costruire

Perché in legno?

Il legno è un materiale naturale utilizzato dall’uomo sin dai tempi antichi, grazie alle sue positive caratteristiche di:

- leggerezza;

- elevata resistenza;

- facile lavorabilità;

- ottima capacità di resistere agli agenti aggressivi chimici;

- buona capacità di coibentazione termica.

 

Impiegato nell’ambito edilizio come materiale da costruzione, questi pregi si traducono in:

- una maggior facilità di messa in opera;
- una maggior economia relativa ai costi di trasporto e di sollevamento ed ai costi per la realizzazione delle strutture di supporto (muri, pilastri, fondazioni);
- piacevoli alternative di finitura (come la spazzolatura, la scelta dei profili e dei colori, ecc.)Il legno si distingue inoltre rispetto agli altri materiali impiegati in edilizia per la particolare gradevolezza e per il comfort abitativo che è in grado di conferire agli ambienti.

Il legno é:

ANTISISMICO

Perfetto materiale e alleato da costruzione in zone sismiche.

NATURALE

E’ un materiale da costruzione che respira.

DURATURO

Utilizzato fin dall’antichità perché sicuro.

ISOLA TERMICAMENTE

Aiuta a mantenere il calore in inverno e il raffrescamento d’estate.

RESISTENTE AL FUOCO

A dispetto di quello che si immagina il legno ha buone prestazioni sotto carichi di incendio: lentezza e prevedibilità dell’evoluzione termica

MINIMA MANUTENZIONE

Scelto in modo adeguato secondo le caratteristiche ambientali.

CARATTERISTICHE DI RESISTENZA STATICA

Può sopportare sollecitazioni intense e costanti.

+ BELLO CON IL TEMPO

Il tempo esalta la sua bellezza e la sua unicità.

RISPARMIO ENERGETICO

Più semplice prevedere i costi di gestione relativi al consumo di energia.

legno1 legno2 legno3